domenica 22 novembre 2015

Nel calendarietto (dell'Avvento) che ci metto?


Riguardo alla faccenda "calendario dell'avvento" ci sono tre diverse soluzioni: non farlo (opzione da non sottovalutare), comprarlo fatto al super con dentro i cioccolatini (opzione eccellente), farselo in casa con l'aiuto dei bimbi che da grandi di certo si ricorderanno di come sapevamo rendere caldo e magico il Natale (opzione "credici").

Se, come me, siete ormai finiti con tuffo a bomba nella terza possibilità, non resta che andare  fino in fondo e farsi la drammatica domanda: "E mo' nel calendarietto che ci metto?".

Ecco le mie soluzioni.

Sì, ci vogliono. Puki ne mangia pochissimi, non è un amante dei dolci, ma ha una dipendenza dai "mashmellou", quindi marshmellow siano! 


Qui zompa fuori tutta la mia intransigenza! Abbiamo la casa invasa di cosetti, giochini piccini tipo mostrini, minuscole macchinine, tesori da edicola, gommine, ecc... 
Insomma non avrei proprio voglia di aggiungere altra fuffa al fondo dei cassetti, così tento una via alternativa: qualche giochino, ma col trucco.

Trucco 1
qualche giorno fa ho recuperato alcuni di questi minuscoli giochi e li ho nascosti nei giorni più lontani del calendario: quando arriverà il 20 dicembre Puki con ogni probabilità non si ricorderà manco più di aver avuto un mini-zombie-cameriere, e, se l'effetto sorpresa fallirà, sarà felice di aver trovato "un doppione".

Trucco 2
toy crossing! La piaga dei giochini da edicola coinvolge tutti i genitori: si possono organizzare scambi all'insaputa dei minori per avere sorpresine "nuove" a costo zero.

Trucco 3
se giochino deve essere che sia deperibile, destinato a vita breve come i tatuaggi, gli stickers, i disegni da colorare e i giochi gratuiti da stampare da internet (ne trovate qui 5 che sono piaciuti un sacco al biondino!)

Insomma la voce "giochini" prevede l'inganno di bimbi innocenti. 
E io non ci vedo nulla di male!


Pasta e cordino, mollette e tappi: si possono preparare piccoli kit, da mettere insieme in casa, per proporre ai bimbi tutto ciò che occorre per costruire un piccolo gioco, un regalino per gli amici o quello che la loro fantasia gli suggerisce.

Ecco cosa pensavo di inserire io:

*pasta, o cannucce, e filo: si trasformano in collane
*le mollette sono fatte apposta per creare ballerine, aerei o macchinine 
*i tappi sono utilissimi per realizzare decorazioni per l'albero fai da te, così come *gli onnipresenti rotolini della cartaigienica e gli avanzi di lana 
Procuratevi un vaso di vinavil e dedicate a questi mini progetti, o a quelli che i vostri bimbi riusciranno a inventarsi, le serate in cui non avete impegni.

Altri sperimentati giochi dal sapore natalizio si trovano qui.

Se avete in casa un appassionato di Lego, si possono mettere insieme i mattoncini necessari a costruire un mini albero di Natale, o la renna Rudolph (o le altre idee che ho radunato qui)


Le stelline sono le mie preferite! Nascono dalla convinzione che "creatività" non significa per forza usare colla, carte, pennelli e colori e che passare del tempo coi bimbi è più bello che riempirli di pensierini, ma, vivaddio, non vuol dire per forza "fare lavoretti". 

Può essere, semplicemente, fare con loro quello che preferiscono e che magari non abbiamo mai tempo (e forze) di fare con calma e tutti noi stessi. Insomma, un promemoria per noi, che quando troviamo la stellina nel calendario dobbiamo privarci dello smart phone e stare totalmente con loro, e un'indicazione per i bimbi, che potranno scegliere cosa fare o che si sentiranno proporre qualcosa che li fa impazzire!

Per Puki, ad esempio, una stellina vorrà dire ballare non-stop sul lettone la sua playlist tamarra con Katy Perry e Taylor Swift, fare "le pozioni magiche" in cucina fingendo che la mia colla di pesce sia cervello molliccio di mostro, preparare insieme biscotti che poi non mangerà, guardare due film di fila mangiando chili di popcorn, farsi leggere un libro, no un altro, dai ancora uno, l'ultimo ok?

Le stelline saranno riservate ai weekend, perché richiedono tempo e una bella dose di pazienza.

Stremati? Bè, esiste pure l'opzione "calendari senza regalini", adottata finché Puki era davvero piccolino. 
Per due anni abbiamo martoriato la barba di Babbo Natale: prima l'abbiamo fatta crescere, qui, poi l'abbiamo accorciata giorno dopo giorno, qui.

Ecco qua. 
E voi? Cosa nasconderete nel calendario dell'avvento? O nasconderete direttamente il calendario stesso? :)



19 commenti:

  1. Ciao Giada, favoloso post (come sempre)
    Adoro soprattutto la tua idea della stellina (la inserirò anche nel calendario dei pupi) e grazie per gli altri suggerimenti. Ti ho linkata nel mio post, anche io oggi parlo di regali per il calendario dell'avvento :)

    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Giada, ma lo sai che ho avuto il tuo stello flusso di pensieri, quindi ho optato per
    - das
    - formine da dolci a stella e albero
    1 formina al giorno, eh! cosi possiam fare nuove decorazione per l'albero
    - timbri e tamponi (sempre 1 per giorno) per una fantastica carta da pacchi fai da te
    uala
    BidiBi

    RispondiElimina
  3. Bello bello come post! Io sono un po' indecisa, dolci, giochi...oggetti....pensavo di mettere dentro ogni finestrella un pezzetto di storia di Gesu', prima che nascesse.

    RispondiElimina
  4. Ciao, belle idee.
    Ma come la risolvi la questione "due pupi che non possono fare le stesse cose"?
    L'anno scorso ho fatto presto, il piccolo aveva 1 anno e non è stato considerato...:-(
    Ma ora??? Hanno 6 e 2 anni...
    Help!

    RispondiElimina
  5. Ciao, bellissimo post, mi hai tolto un peso non sapevo cosa mettere nel nostro calendario, adesso ci saranno stelline a go go e lego come se piovesse.
    Grazie ;)

    RispondiElimina
  6. brava! io evito i dolci perchè a casa siamo troppo golosi... ma le attività familiari mi piacciono un sacco!

    RispondiElimina
  7. Bellissime idee! Anche noi quest'anno sfoderiamo "i giochini col trucco": io ho inserito filastrocche natalizie, disegni da completare e colorare (faccia di babbo natale, gesù bambino ecc..), a giorni alterni un tassello di un puzzle di carta (natività) da colorare alla fine. Per i week end, marionette di carta, collanine da infilare (cannucce), bolle di sapone e un po' di pasticci da fare insieme! Speriamo abbia successo!!! Eli

    RispondiElimina
  8. You need to kill time, you need entertainment. Refer to our website. hope you get the most comfort.
    Thanks you for sharing!
    Friv 4

    RispondiElimina
  9. Sì, ci vogliono. Puki ne mangia pochissimi, non è un amante dei dolci, ma ha una dipendenza dai "mashmellou", quindi marshmellow siano!

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...