mercoledì 1 aprile 2015

La collana coniglietto, il perfetto regalino per Pasqua con le orecchie.


Una settimana di varicella, in parte in modalità single (e con una panza che ormai fa provincia ma vabbè)... sono certa che sappiate di che livelli di esasperazione sto parlando!
No, non è un post di lamentazioni, ma piuttosto di giustificazioni.
Perché quando si raschia il fondo del barile e non è ancora l'ora di pranzo del primo giorno di isolamento, tutto, ma davvero tutto, può aiutare. 

Ecco come il mio preziosissimo mozzicone di kajal Dior è finito a disegnare un muso di tigre su una faccetta pustolosa, ed ecco come dei dischetti di cotone si sono trasformati in coniglietti pasquali. 
Preparati con il piccoletto e dapprima issati su una matita per fare da marionette, sono poi diventati collanine soffici e pelosette da regalare alle amichette invece della cioccolata...


E poi un pennarello nero, uno rosa e magari qualche perlina da aggiungere alla collana.
E adesso?
Due dischetti resteranno interi per trasformarsi nel musetto, fronte e retro, mentre altri due saranno sacrificati per i semplici dettagli.


1) Un dischetto tagliato a metà ed ecco le orecchie, da incollare dietro al musetto.
2) Con il pennarello si disegnano gli occhi: attenzione! Il cotone cercherà di assorbire taaaaanto inchiostro! In alternativa si può usare un pezzetto di lana o di stoffa, quello che vi pare...
3) Dal terzo dischetto si ritagliano due cerchietti: le guanciotte, da incollare sul muso.

Si disegna o attacca quindi un nasino e si incolla sul retro l'ultimo dischetto, facendo passare il filo della collana tra i due dischi interi.
Tutto qui.


Con questo giuro di smetterla con i giochi con le orecchie, in effetti ho iniziato un piccolo allevamento...



Gli origami 

e, infine, il vasetto con le orecchie
Stufi dei conigli? Bè, si possono trovare altre soluzioni!





9 commenti:

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...