lunedì 23 giugno 2014

giochi da tavolo per bimbi fortunati: il gioco dei colori!

Io ero pronta a barare. 
Ero disposta a pilotare il gioco, a truffare il mio avversario senza farmi vedere, a bluffare e simulare. Non è onesto, non è corretto, lo so, ma alla quinta scenata del piccoletto per aver perso il Torneo di Nascondino ed essere arrivato secondo nel circuito letto-divano del Gran Premio dell'Inseguimento, semplicemente mi era passata la voglia di vincere!
Certo non mi aspettavo di dover presto invertire la rotta per non essere sconfitta in pochi istanti da un fortunatissimo e spietato concorrente del "Gioco dei colori"!




Colla e pezzettini di carta colorati: già quando ho visto, qui da Shaula, gli ingredienti che occorrono per preparare il gioco, sapevo che a Puki sarebbe piaciuto!
Ma le regole?
Eccole!


Innanzitutto si ritagliano con cura, o di corsa, pezzetti di carta colorati. 
Ovviamente si possono anche strappare pezzi di giornale, o colorare dei fogli sul momento con i pennarelli!

Si distribuiscono i pezzetti a ogni giocatore e si cerca qualcosa che possa funzionare come un dado: noi abbiamo usato cubetti di lego, da estrarre da un sacchettino tenendo gli occhi chiusi (ma potrebbero funzionare benissimo anche i pennarelli usati per colorare la carta, o dei bigliettini con su scritto il nome del colore per bimbi che imparano a leggere, o ancora un dado fatto in casa).





Il proprietario del colore estratto ha il diritto di afferrare la colla e appiccicare il suo pezzettino sul foglio. Tutto qui?
Certo! 
Colla, carta a brandelli e suspense da estrazione, che altro potrebbe mai servire?




Forse manca solo un po' di fortuna per veder estratto il proprio colore, o forse, visto che quella robetta alta un metro, senza trucco e senza inganno, ha infilato una sequenza di scelte di cubetti tali da farlo stravincere, è giunta l'ora di passare alle regole del poker... :)

Buon inizio di settimana!

17 commenti:

  1. ma daiiii! è semplicissimo! lo voglio provare anche io ^_^ sì sì sì! e chissà quali opere restano, da esporre con gran vanto ;-)
    buona giornata Giada!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha riscosso gran successo!!! Sulle opere non mi pronuncio, il nostro foglio era solo un gran casino... :) :) :)

      Elimina
  2. Siiiii! Un gioco che posso fare seduta sul pavimento col baby-aiutante in braccio (visto che si offende in modo impressionante se anche solo privi a metterlo nella sdraietta per giocare un po' con la cucciola che invece si lamenta di non poterci salire lei nella sdraierra...). Sono sicura che a Giada piacerà: ogni volta che può (secondo lei) incollare il pavimento liberamente si diverte sempre un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché chi ha sdraietta non se la gode? :) :)
      Spero che la mia piccola omonima si diverta!

      Elimina
  3. grazieeeeeeeeeeeeee lo farò al centro estivo :P

    RispondiElimina
  4. adoro le variazioni sul tema! simpaticissima interpretazione la vostra, con quel pizzico di pepe che sa dare la "sfida"! comunque secondo me il piccoletto si è "segnato" i pezzi! ;)

    RispondiElimina
  5. semplice ma bellissimo, lo proviamo subito!

    RispondiElimina
  6. Cara Giada, ti ho nominata per un premio... perchè sei una ispirazione ma non sempre riesco a dirtelo! spero vi faccia piacere... ^-* Bacini!
    http://bacinidifarfalla.blogspot.it/2014/06/very-inspiring-blogger-award.html

    RispondiElimina
  7. Fantastico!! Mi sono ispirata a te ed ecco cosa abbiamo creato il Cipolla ed io per un suo amico:
    http://mammacra.blogspot.it/2014/07/acchiappa-e-incolla.html
    Grazie!
    Cra.

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...