martedì 4 settembre 2012

pittura per bambini in 3D: la "puffy paint"

Puffy paint, così si chiama nei blog americani questa tecnica per colorare in 3D.
Avete mai sentito un nome più carino? È morbidoso, cicciotto, coccola la lingua e fa pensare a piccoli coniglietti pelosi e paffuti... non potevo resistere: dovevo assolutamente provarla!
Ho elencato ingredienti e procedimento al Vet, insistendo con eloquenza sia sulla ingegnosità dell'idea che sull'irresistibile dolcezza del nome, ma non ho ricevuto alcun commento. Tutto quello che mio marito si è limitato a fare è stato sospirare, appoggiare al muro il mocio con cui aveva appena pulito il pavimento della cucina e, senza profferrir parola, ma con un eloquente linguaggio corporeo, invitarmi con fermezza a trasferire l'esperimento fuori, in giardino. 
In effetti la decisione si è rivelata saggia, l'unione dell'entusiasmo per i colori del piccolo e della mia incapacità a restare pulita ha dato risultati alquanto discutibili. 
Insomma, mi sento di avvertirvi...

Ecco in pratica di che si tratta: pochissimi ingredienti costituiscono un colore dalla consistenza simile alla pastella delle crepes. Il disegno realizzato si chiude per qualche secondo nel microonde ... a cuocere, letteralmente, e si gonfia proprio come una torta, trasformandosi in un capolavoro in 3D.
So che state pensando: mio marito è l'unico sano della famiglia, ma garantisco che un paio di fogli di giornale stesi sotto alla sedia e una tovaglia di plastica permetteranno anche ai più piccoli di sfogarsi con la puffy paint senza distruggere casa!
E poi è una di quelle idee last-minute, capaci di stupire i nani senza alcuna difficoltà per noi!
Innanzitutto servono solo tre ingredienti, in questa proporzione:



Per la consistenza dell'impasto io ho fatto a occhio, aggiungendo acqua fino a raggiungere questo verdognolo risultato:



Puki ci ha dato dentro direttamente con il cucchiaino, mentre io, al suo fianco, sperimentavo pennelli grandi e piccoli.
Non sembrava vero al piccoletto di poter fare tutto quel caos di colori!




Dopo aver realizzato i nostri disegni ho messo un foglio alla volta nel microonde, alla massima potenza, per 10 secondi alla volta, controllando con apprensione l'esito dell'esperimento. Dopo una cinquantina di secondi la pittura era asciutta e...  gonfia!

È difficile mostrare in foto l'esito inatteso, ma ci provo: riuscite a vedere il magico effetto tridimensionale?




Proprio come un dolcetto! Dopo un'ora la nostra puffy paint ha iniziato a sgonfiarsi, lasciandoci però assolutamente soddisfatti, satolli di colore e quasi presentabili!

Allora, vi ho convinti a provarla, o siete ancora schierati con il Vet?


41 commenti:

  1. Che bello che sei tornata.
    Puffy paint è un nome ciccioso, hai ragione tu. L'idea è superba, il risultato anche.
    Ma carta in microonde???????? O__O

    Io sto con il Vet, ma quando verrò a trovarti, mi fai provare?????? ti prego! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah. ho capito, vieni fin in Piemonte pur di non sporcare la tua casa ma la mia! Evvabuo', ma solo perchè sei tu!
      (comunque la carta nel micro se l'è cavata bene, non ha fatto un plissé!)
      Bacio!

      Elimina
    2. esatto! E mi sento anche molto furba :)
      Vedo che rispondi di notte :)))))))))))

      Elimina
  2. Idea super!! colori, farina, pastrocchi....sono sempre ingredienti perfetti per intrattenere i bimbi duenni, trenni...e perfino novenni (garantisco!!!!!), per non parlare dei quarantenni (ops!) :)
    proveremo di sicuro nelle grigie e lunghe giornate che verranno!!!!
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D concordo in pieno! Quando sono davvero in crisi per tenere fermo il nano e avere il tempo di cucinare due cose, ad esempio, estraggo farina acqua e colori come un coniglio dal cappello! Funziona!

      Elimina
  3. Il tuo Vet è molto simile al mio MiKi, mocio compreso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poveri padri moderni, sempre lì a dover prendere in mano le redini della casa (e il mocio)...
      ;D

      Elimina
  4. Ma che meraviglia! Domandona rompiscatole: il mio microonde sta tirando le cuoia, geme e rantola, a volte va a volte no. Se li infilo in forno, lievitano uguale no? :-)

    Per i lavori sporchi, ormai siamo attrezzate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco... temo solo per le sorti della carta... però per evitare ulteriore offerenza al microonde direi di provare, magari usando la carta da forno e solo il grill... Fammi poi sapere se è svampato tutto o no!;D

      Elimina
  5. Ti ho scoperta da un paio di giorni ma i tuoi post mi fanno impazzire!!!!
    Questo lo voglio provare subito!!! Grazie per le tue idee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La MAri, grazie per avermi scoperta e grazie per questo commento fantastico ed entusiasta!!

      Elimina
  6. Accidenti, non la conoscevo... Grazie!!!!! Stampo la ricetta...
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola, sono gasatissima ad aver trovato una cosa che non conoscevi, ridacchio sotto i baffi tutta compiaciuta perchè leggere che un post un po' sorprende è sempre piacevole!! Fammi poi sapere!

      Elimina
  7. Mi hai più che convinta a provarla già dalle prime foto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora sei un'intrepida!!!
      Sapevo che la prima foto avrebbe trovato un fan!

      Elimina
  8. credo che con questa tecnica ci si diverta anche a 25 anni (i miei!!) xD Voglio provarlaaaaaaaaa!
    +++

    Ti aspetto su The Reality Of A Dream. Love, Ines

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A 35 sicuramente sì!;D prova e fammi sapere!

      Elimina
  9. wow...decisamente da non fare dopo le pulizie di casa ma assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da fare a casa del vicino se puoi!
      Che poi è solo questione di mettere due fogli per terra, in realtà, con bimbi più grandi neanche occorre, però il duenne ( e la trentacinquenne... ehm...) ha ancora una tecnica abbastanza entusiasta e schizza (schizziamo, emh... ) ovunque...

      Elimina
  10. Potrebbe essere una buona ragione per acquistare il microonde!! Oppure potrei testare il fornetto Mulino Bianco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo! Se riesce col fornetto devi dirmelo! Potrebbe sembrare una deviata forma di merendina della colazione, pure Banderas resterebbe scioccato!

      Elimina
  11. Buongiorno cara, anche noi abbiamo provato gli l'irresistibile puffy paint quando Aj era piccolo! Ricordo che si è divertito tantissimo!
    La nostra però non si è sgonfiata, pensa che ho ancora uno dei cartoncini dove avevamo disegnato. Il "segreto" credo sia quella di farla più densa e più se ne mette e più gonfia!:-) In ogni caso credo che gonfia non gonfia il Puki si sia divertito da matti e... anche la sua Mamma!:-)Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divertiti tantissimo! LA nostra in effetti era forse ancora un po' troppo liquida, non si è sgonfiata del tutto, si è un po' seduta... grazie per la dritta, riproverò di sicuro!

      Elimina
  12. :-) con chi sto? tu che dici? anche se il Vet ha tutta la mia comprensione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu stai con me, baby, stai con me che non te ne penti! ;D

      Elimina
  13. Che bella pittura, va proprio bene per noi che abbiamo zero senso artistico ma grande competenza nella cucina rapida! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAH!
      Marzia, vantiamoci con orgoglio delle reciproche competenze!! io so ungere e macchiare qualunque superficie con movimenti millimetrici ma inesorabili...
      Fammi sapere com'è andata la pittura fast food!

      Elimina
  14. Il due ne si sarà divertito un mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanto tanto tanto! Più che altro poi era stupito di poter avere davvero tre pappette colorate da usare a suo piacere. I giochi con lui che è piccolino durano ancora poco, ma con questo è stato seduto più di mezz'ora!!!

      Elimina
  15. No ma è fantastico!
    Devo assolutamente provarlo con i bimbi (per la gioia di mio marito che non tollera paciughi vari!) :-)

    RispondiElimina
  16. Ohhhh...ma la vera domanda è: riuscirò a resistere fino a stasera per farlo con la mia baby??
    Scalpito!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco la mia puffy paint...http://angyelmade.blogspot.it/2012/10/la-puffy-paint.html
      GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!

      Elimina
    2. Ciao! Ehi, è venuta benissimo! Brave!! Ma la cosa non mi stupisce, tutte le tue creazioni sono fantastiche!

      Elimina
  17. Proverò sicuramente...anche perchè la pulizia non è tra le nostre priorità ;-)
    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lena, intuisco che ci assomigliamo! Chi affronta in disinvoltura l'idea della Puffy Paint come te è una intrepida!
      Fammi sapere!
      G.

      Elimina
  18. Ed io che non ho il micronde??? :(

    RispondiElimina
  19. If you are looking for a pest control company, make sure you go in for a more nature frienDly Biological pest control. Hire professionals since some pests are not easy to get riD of without the use of poison anD highly toxic materials. They woulD ensure sAFety in use anD ensure that your house is sAFe post the pest control, extermination of pests or fumigation. Always hire a locally ACcessiBle anD easily approAChaBle pest control service anD the one that comes highly recommenDeD- to ensure your sAFety anD your family's health along with the assurance of effective anD Best pest control services.


    شركة مكافحة صراصير بالرياض
    و افضل واحسن شركة مكافحة صراصير بالاحساء وافضل
    شركة مكافحة صراصير بالدمام

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...