martedì 17 luglio 2012

Cambiare faccia alla casa in cinque minuti...

La domenica pomeriggio stava scorrendo pigramente: stravaccati sul divano con un occhio a un film e la testa ai due giorni appena trascorsi al mare, si valutava senza convinzione l'idea di un giretto all'Ikea. La beatitudine sembrava finalmente accessibile e vicina, quando un'occhiata all'orologio ci ha restituito alla dura realtà: entro una mezz'ora al massimo il piccoletto si sarebbe svegliato e, sciagura tra le sciagure, avrebbe preteso la sorpresa che gli era stata promessa per convincerlo ad andare a dormire...
Cosa inventare? Qualcosa di veloce, semplice, magari un pochino buffo, in grado di stupire Puki senza troppo lavoro...
Dopo aver elencato queste caratteristiche al marito sprofondato sul divano ho ottenuto che alzasse infine una palbebra annunciando che avremmo giocato a...

L'occorrente è praticamente inesistente: serve un foglio da disegno, o un cartocino o la busta dell'ultima bolletta, un paio di pennarelli, la forbice e il nastro di carta: uno dei miei "mai più senza" per giocare con Puki.
Si disegnano e ritagliano occhi, baffoni, bocche e occhiali, sopracciglia, ma anche cappelli, o dentoni, nasi finti e fauci, insomma ciò che suggerisce la fantasia. A questo punto...


...trasformerà i nostri disegni in attacca-stacca per ogni superficie! Rassicuro subito che il nastro può davvero andare senza sporcare e senza incollarsi ovunque vogliano i bambini: dalla parete alle porte, dal frigorifero alla lampada.

A tale proposito: pezzettini di carta, nastro e


Con il duenne il gioco si trasforma in una caccia al tesoro: si vaga per la casa con fare furtivo divertendosi a trovare e smontare le faccette spuntate all'improvviso qui e là! 
Credo che riproporrò anche in futuro il gioco a Puki perchè con un bimbo più grande si disegnano i personaggi, li si crea incollando i pezzi e, soprattutto, si inventa per loro storie strampalate che trasformano la casa, per un pomeriggio, in un libro di avventure...

31 commenti:

  1. Ma io non avrei mai il coraggio di smontarli, sono bellissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti la lampada è ancora lord inglese... il marito passa e fa sgrunt, io passo e sorrido...

      Elimina
  2. Noooo!! Io dico che piacerebbe anche al mio seienne!:-)Quasi quasi una di queste mattine prima che si svegli gli faccio la sorpresa!:-)
    Je T'adore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;D dai, dai!!! Anche secondo me funziona pure con i più grandi, fammi sapere, e poi adottami, che io quel seienne lì lo invidio da morire!!! BACIONE!!!

      Elimina
  3. Cercavo giusto qualcosa per intrattenere le due ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere com'è andata! Ripongo grandi speranze sulla tua possibilità di placcarle per un'oretta!

      Elimina
  4. Ma che bella ideaa....anche il mio treenne apprezzerebbe molto!! Rubata!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cavia treene è perfetta secondo me!!!! Ruba! e fammi sapere se ha apprezzato!

      Elimina
  5. Risposte
    1. grazie!;D È l'istinto di sopravvivenza! E poi si può preparare continuando a dormicchiare addosso al marito svenuto...

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ma grazie! Credevo che solo l'idea di intervenire sulla casa col trasloco ravvicinatissimo ti avrebbe fatto scorrere un brivido lungo la schiena!!Ma mi sa che tu ormai sei un'espertona del settore!

      Elimina
  7. al mio quattrenne potrebbe piacere...se metto spade elmi e cose simili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rubinetti medievali e scope con l'elmo? Mi sa che tra un paio di anni copio!

      Elimina
  8. questa te la copio, sei la mia musa inspiratrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha, noooo Giorgia, mi hai fatto sganassare: musa altamente sgraziata con perenni macchie di colore sotto alle unghie e casa in condizioni pietose... tu sei sempre fantasticamente gentile, grazie!

      Elimina
    2. sono le muse che preferisco! Gentile? si forse ma sicuramente sincera...sempre!

      Elimina
  9. no che idea simpatica!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy!ha fatto ridere anche me, anche se mio marito grugniva disapprovazione dicendo che mi divertivo più io del piccoletto...

      Elimina
  10. bellissimi!! Questa sera lo faccio con Davide! anche a casa mia lo scotch di carta non manca mai!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. amato scotch di carta, mi ha già salvato dalla crisi di nervi in diverse occasioni! Uè, fammi sapere che ne pensa Davide e se vi siete divertiti!

      Elimina
  11. sei un genio!!! sono bellissimi (la lampada, veramente, sarebbe da brevettare!!) e la caccia al tesoro dei personaggi spuntati improvvisamente qua e là per casa è una genialata!!
    misà proprio che quando torno a casa (e io e tommi dovremo passare due giorni e tre notti completamente da soli - tremo all'idea!) questo sarà uno dei rimedi anti-panico ovvero anti-infanticidio!!!
    Grazie mille!! :-) (mi rendo conto di riempire i commenti di punti esclamativi, ma tu me lo tiri proprio fuori, l'entusiasmo!!)

    RispondiElimina
  12. Che bella idea...la casa in cui ho appena traslocato ha bisogno di una botta di allegria (e i miei due orsi saranno felici di collaborare!)...

    RispondiElimina
  13. Nooo!!! ma come ti vengono? da fare con le mie due fatine.
    Una di loro sta male e siamo chiusi in casa questo week end, quindi credo proprio che prenderò spunto dal tuo blog x qualche nuovo gioco.
    ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHA, Guarda, un po' vengono bene, un po' vengono male e il più delle volte scopiazzo e adatto... ma questa idea è orgogliosamente mia, e ha pure funzionato! Chiuse in casa con per giunta una delle bimbe malatina? Concordo, è un weekend tosto! Fammi sapere com'è andata!!Ciao!

      Elimina
  14. idea deliziosa!..la ruberò:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ruba ruba! E poi fammi sapere com'è andata!

      Elimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...