mercoledì 25 settembre 2013

Giochi fai da te: il tamburo educato

Mi hanno fregato la corretta sintassi e la buona educazione! 

"Mamma, vorrei tanto il tamburo, per favore..."

Ecco, al primo condizionale usato dal nano a proposito e non a casaccio, non ho capito più nulla e ho dimenticato le fondamentali regole della genitorialità che suggeriscono, tra l'altro, di non fornire strumenti a percussione ai piccoli di casa quando si vuole chiacchierare al telefono con un'amica.

Pertanto eccolo qui, tanto semplice quanto sconsigliato!




Un'altra ragione che mi ha spinto ad esaudire la strana richiesta del nano, che in effetti di solito non si aggira per casa invocando un tamburo, è l'incontro che lo aveva folgorato il giorno precedente: Puki aveva infatti scoperto...




Meglio quindi affrettarsi e, prima che si ricordi quanto aveva amato il trombone e il clarinetto, preparare un facile tamburo che richiede solo due ingredienti!





Si toglie il coperchio della lattina vuota, si taglia il palloncino e lo si allarga fino a incastrarlo, come un nuovo tappo, in cima alla lattina.




Si può aggiungere un elastico per fissare al meglio il palloncino ai bordi della lattina, ma fondamentalmente il tamburo è pronto, basta recuperare un paio di matite-bacchette!




Poi, dopo circa cinque minuti, Puki nota che il tavolo è un tamburo altrettanto valido, e per giunta più grande! Molla lì la mia lattina e corre a verificare se si possono suonare anche il divano, il letto, l'armadio, le sedie della cucina...

SGRUNT!

Non mi farò mai più fregare dalla corretta sintassi e dalla buona educazione!


20 commenti:

  1. ecco... così mi sento meno solo... a casa mia.. scriciolo della stessa età e con la stessa passione... solo che il mio aveva scoperto la musica già verso l'anno e mezzo-due.... doppio sgrunt!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puki l'ha scoperta in versione cubista perlopiù! ;D Scherzi a parte al nido fichissimo dove andava poteva frequentare un piccolo corso di propedeutica alla musica che gli piaceva moltissimo! Certo però che il tamburo...

      Elimina
  2. Al settimo mese di età del secondo nano qualche parente gli ha regalato i primi strumenti musicali...non ti dico!
    Questo mi piace molto...ma non so se leggerò con loro questo post, senza offesa, eh...!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non farlo! Tienili lontani dal video, anzi allontanati anche tu! E dai un indirizzo fasullo al parente che ha osato tanto!!

      Elimina
  3. noi, che per la musica c'abbiamo un debole, abbiamo regalato un set di strumentini (triangolo, maracas, tamburelli, nacchere...) il primo Natale alla prima pupa.
    poi per il suo secondo compleanno chitarrina.
    e al pupo piccolo, per incentivare la sua naturale inclinazione al baccano, per il primo compleanno il tamburo.
    nel frattempo son arrivate anche un'armonica degli alpini, una serie di strumenti handmade (bottiglie sonore, un variegato set da 9 pezzi..., un tamburo ricavato dal cartone dei mattoncini di legno, dei clic clac con i tappi di latta). Insomma siam pronti per mettere su una banda pure noi!
    Per quanto riguarda la corretta sintassi, è vero...dà sempre un brivido e ci frega a tutti: al primo "credo che sia" della mia bimba mi son tremate le gambe e ti trovi a pensare "puoi chiedermi tutto quello che vuoi..."!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, direi che siete forniti! Ma solo il mio non mi ha filato di pezza le bottiglie sonore? È strano perché devo dire che nonostante la sottoscritta sia negata pare avere una vera passione per la musica! Vabbè, magari ci riprovo con uno degli strumenti che suggerisci tu!

      Elimina
  4. uahuahua... tanto nella fase tamburo ci passano tutti, rassegnati! E questo è troppo facile da costruire per lasciarselo scappare... il difficile sarà distruggerlo quanto prima quando è distratto!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo pure l'amico che suona la batteria... siamo spacciati!!!

      Elimina
  5. I bambini ci fregano sempre!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sì! Se non è una parola è un'occhiata da cocker, o un bacio proprio ben dato... io mi faccio fregare davvero con tutto!

      Elimina
  6. che bella idea! bravissima, e grazie per il suggerimento. La mia bimba è ancora piccina ma lo terrò senz'altro presente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marzia, a tuo rischio e pericolo!! ;D ;D ;D

      Elimina
  7. auguri, non è che l'inizio...quando cominciano così a 15 anni la passione è la chitarra elettrica con amplificatore al massimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gulp! Temo anche la batteria sai? Abbiamo un amico che la suona e vederla come una cosa accessibile e fichissima non aiuta!!

      Elimina
  8. Bellissima idea, sto spulciando tutti i tuoi post per recuperare idee per il piccolo taz di casa (20 mesi).
    Peccato che noi non siamo riusciti ad arrivare alla fase "strumenti musicali", perchè avendo accesso al cassettone di pentole e coperchi, la sua passione è prendere i coperchi e sentire i suoni che fanno sbattendoli per i vari mobili o pareti di casa o anche tra di loro... magari usando le padelle come slittino... non ti dico i voli che rischio di fare se cammino senza guardare a terra... mmm... beh anche guardando a terra -.-''

    RispondiElimina
  9. Sai cosa ha ricevuto Noemi per lo scorso compleanno? Una batteria, in miniatura certo ma... una b-a-t-t-e-r-i-a. Aggiungo altro? :-)

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...