mercoledì 22 maggio 2013

Il libro fai-da-te per giocare con il disordine: I spy book!

Ditemi la verità: anche voi non ricordate con precisione di che colore è il pavimento della cameretta, vero? Anche da voi aprire la finestra comporta uno slalom tra giochini, pastelli, pupazzetti e parti di ex-giocattoli ormai distrutti e buttati da tempo?

Io ho temporaneamente risolto con un grande cesto in cui butto tutto, indistintamente, con un'interpretazione molto personale del concetto di "ordine", ma ogni tanto anche quel dimenticatoio strabocca e si impone un decluttering feroce!
Proprio in occasione dell'ultima grande pulizia generale, annoiata dalla selezione di cosa tenere e cosa gettare, ho pensato di trasformare il caos della stanzetta in un libro gioco....


Il risultato è molteplice: si dà un senso a tutto quel casino, si realizza un libro-gioco perfetto per intrattenere il piccolo mentre si cucina, e offre una scusa per piantarla lì con i lavori di casa!
Ecco come fare:

Si raggruppano i giocattoli e si fotografano i mucchietti (si fanno cioè, in pratica, fotografie del pavimento così come si presenta...). Si aggiunge poi uno scatto singolo, un ritratto personalizzato, di uno dei giochini inclusi nella prima foto. 



Non preoccupatevi affatto della qualità delle immagini, né della mia malattia per la divisione in colori, è sufficiente che l'oggetto fotografato sia ben visibile nel mucchio dello scatto precedente. Lasciate insomma che la preoccupazione principale sia quella di non farsi sgamare mentre si fotografa un pavimento incasinato...

A questo punto stampate le foto, accostate scenari e oggetti corrispondenti e pinzate il tutto insieme: avete realizzato quello che oltreoceano conoscono  bene e chiamano "I spy book", ovvero, in chiave più nostrana, un "cerca il dettaglio".


Il gioco consiste nell'individuare l'oggetto singolo nel mucchietto corrispondente. 
La mia versione di "I spy book"è molto semplice: mettere tutti gli oggetti in ordine infatti aiuta molto il quasi treenne. 
Puki si è divertito, soprattutto nel riconoscere tutti i suoi giochi, cosa che ha aumentato, e parecchio, il coinvolgimento!



Insomma: idea promossa! 
Però, però... ho commesso alcuni errori. 
Ci sta, era il primo esperimento, ma di sicuro la prossima volta farò alcune cose diversamente!


Innanzitutto ho sottovalutato il piccoletto: Puki ha trovato il gioco fin troppo facile, e anche se si è divertito parecchio, ha risolto il tutto velocemente. 
La prossima volta niente mucchietti ordinati. Prenderò semplicemente una palettata di cose e farò uno scatto prima di gettarle via...

Farò poi più scatti singoli, in modo che sia possibile allungare il gioco facendo cercare la piuma viola, ma anche la pecora rosa, le forbici fuxia, e via dicendo.

Plastificare!! Perché mai non ci ho pensato?? Intendo una plastificazione veloce, ovvero mettere i fogli in cartelline di plastica da ufficio: in questo modo basta un pennarello da lavagnetta con cui il piccolo potrà cancellare un oggetto per volta e il giochino si allunga davvero! 
Almeno per il tempo di cottura delle trenette!


42 commenti:

  1. Ma tu sei una fonte inesauribile di idee!! Fai tante cose, una più bella dell'altra: persino il tuo disordine è artistico! Il tuo bimbo è davvero davvero fortunato, complimenti!
    C.I.C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! MA sul disordine artistico... diciamo che mi diverto di più a fare foto che mettere in ordine! ;)

      Elimina
  2. Genialissimo! Idea super fantastica!

    RispondiElimina
  3. cioè, a me fanno impazzire anche solo le (tue) foto...

    RispondiElimina
  4. Bellissimo! Noi la sera giriamo per la casa cantando "la marcia del colonnello hathi", quella del Libro della Giungla così variata: Nostro compito marciar e la casa riordinar, non sappiam perché, ma ci dicon che" e qui mi fermo, loro si scontrano tutti, raccattano i giochi e li mettono più o meno in ordine.. I vicini ci prenderanno per matti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo!!!! Funziona? Questa idea è fantastica! Devo proprio trovare un modo per coinvolgere di più il nano nel riordino! Adesso mi frega perché dalla modalità "gioco pazzo", passa istantaneamente a quella "piango per il sonno", quindi prima non riesco a fermarlo, dopo devo correre a portarlo a nanna per evitare la crisi isterica... ma tra qualche mese ci proverò!!

      Elimina
  5. Bellissima idea, bravissimi :) (plauso anche al piccoletto :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Il piccoletto se lo merita: mi ha guardato come dire "embè? Che c'era di complicato?" . Insomma sottovalutato alla grande!

      Elimina
  6. bellissimo!!! proprio ieri dicevo che mi ci voleva un'idea per rendere il decluttering meno noioso!!! ma poi che ne hai fatto di tutte le cosine, giochini ecc, li hai tenuti o sei riuscita a eliminarne alcuni???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, Giorgia, Emilia: grazie!
      La pazienza... bè...solo per fare le foto, quella di mettere in ordine latita...

      Un po' li ho eliminati! C'erano palloncini scoppiati, ruote di macchinine già buttate, veramente un insieme di ciofeche enorme! Ovviamente devo fare quando non c'è in casa il nano, ma qualcosa si è fatto!

      Elimina
  7. idea fantastica... ma a me non verrebbero mai delle foto così... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ma non credere! È solo bilanciamento del bianco, che non ho nemmeno azzeccato in tutte!

      Elimina
  8. Ma che bella idea! Quando lo farò io (perchè Giada DEVE avere un "i spy book") cerdo ne verrà fuori uno delle dimensioni della Treccani versione completa, tanti sono i giochi in disordine a casa nostra! E poi non coprono solo il pavimento della cameretta...abbiamo uno scivolo nel bel mezzo della sala, una cucina finta accanto alla mia vera (della Miele però!) e la dinette della bambola Emma attaccata al tavolo della cucina (quella bambola mangia in continuazione...).
    Consolati: c'è sempre chi sta peggio di te!
    Noi in questo periodo siamo in fissa vulcani...ieri, non più appagata dalla mia versione casalinga, si è fatta regalare da una mia amica un PARCO GIURASSICO e, fino a notte fonda, eravamo intente a piantare piante preistoriche (semi di trifoglio...) e far eruttare il modellino...così adesso il mio balcone (che ancora si salvava) sembra una riproduzione dell'era mesozoica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scivolo!!! Per fortuna abbiamo un angolino di giardino dove collocarlo, ma è stata dura convincere il piccolo a tenerlo fuori...

      Il parco giurassico da leggere è spettacolare! Capisco che poi ad averlo sul balcone un tantino indisponga... ci vuole un asteroide!! :)

      Elimina
  9. Mamma miaaaaa!!! ma questa è un'idea incredibile!!! Ma poi quando vedo le tue foto mi viene da piangere... Bello ci devo assolutamente provare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no, Rita!!! E poi guarda, le foto non le ha, ovviamente, minimamente filate! Anzi, mi sono divertita io a farle (ogni scusa è buona per mollare i lavori di casa) , ma hanno semplificato fin troppo il gioco: meglio il mucchione selvaggio fotografato col telefono, sennò diventa anche lungo da fare...

      Elimina
  10. idea geniale e foto spettacolari.
    Però però mi devi svelare un segreto...come mai la cameretta del Puky nei tuoi post sembra sempre super in ordine? Lo notavo l'altro giorno leggendo del lettino montessoriano tanto romantico. Le opzioni sono due: o riordini come una pazza prima delle foto, oppure abbiamo un concetto diverso di disordine!!
    Comunque sei geniale (e non è la prima volta che te lo dico!)
    www.giokaconleo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presto detto cara: Ci tenevo a fare la foto della cameretta di Puki dove si notasse la struttura del letto e non la bolgia, quindi ho preso una scopa e l'ho spostata tutta fuori dal campo visivo (altro concetto di "ordine" un po' personale....), e ho addirittura rifatto bene bene il letto, che in genere tiro su il piumone e basta, non rimbocco nemmeno...

      Elimina
    2. bene, mi consolo. Abbiamo lo stesso concetto di "ordine" ;-D

      Elimina
  11. ma che genio! questo lo promuovo al 1000%

    RispondiElimina
  12. bellissima idea!!si potrebbe pensare anche ad un trova le differenze, facendo due foto allo stesso mucchio di giocattoli dopo averne eliminati alcuni!un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella idea!!! Grandiosa!! Lo farò di sicuro tra qualche mese, forse adesso è presto (a rischio di sottovalutare di nuovo il piccolo...), ma mi piace moltissimo! Se provi prima tu dimmi com'è andata!

      Elimina
  13. Ma quanto ti sei divertita?! Vedo che anche a casa tua le mollette del bucato finiscono in mezzo ai giochi!!!

    RispondiElimina
  14. Io l'avevo fatto per la mia canaglietta un pò più disordinato: http://suegiuperlapianura.blogspot.it/2012/02/costruire-libri-2-trova-il-particolare.html
    Che ne pensi?

    RispondiElimina
  15. un'altra idea potrebbe essere quella di far cercare ai nani gli oggetti fotografati in giro per la casa. in questo modo forse si riesce a preparare anche perfino il dessert!

    RispondiElimina
  16. Bellissima idea... che apre molteplici possibilità. Da oggi il disordine cronico, sarà perlomeno CREATIVO! Grazie.

    RispondiElimina
  17. Poi ci dici come ti vengono le idee....sai io quanti giochi ho semplicemente buttato???? A quest'ora avrei potuto riempire una libreria intera!!!!
    Bella bella bella idea!!!! Grazie!!!!

    RispondiElimina
  18. Geniale! e da prendere in considerazione anche l'idea di far cercare ai nani gli oggetti fotografati in giro per la casa. Diventeranno tutti dei Sherlock Holmes :-)

    RispondiElimina
  19. Beh io non riesco proprio a capire come fai? Non si può avere un'idea fantastica ogni 3 giorni...a me ne viene una carina all'anno!! Ma poi è come le racconti e le esponi che mi fa pisciare addosso!!!! E la coperta sopra alla quale gioca il nano? è opera tua anche quella?

    RispondiElimina
  20. The one and only destination to hack any Facebook account.
    https://howtooffline.blogspot.com/2017/01/the-one-and-only-destination-to-hack.html

    RispondiElimina
  21. The one and only destination to hack any Facebook account.
    https://howtooffline.blogspot.com/2017/01/the-one-and-only-destination-to-hack.html

    RispondiElimina
  22. The one and only destination to hack any Facebook account.
    https://howtooffline.blogspot.com/2017/01/the-one-and-only-destination-to-hack.html

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...