lunedì 29 ottobre 2012

Riciclare il cartone: il cannocchiale magico

Per Puki ritaglio e riciclo cartone, plastica, raccolgo foglie, scampoli, gomitoli e cerco bizzarre tecniche per creare paste modellabili in casa.
Perché?

Perché sporcarmi le mani è il mio modo di essere creativa, e tra tutti i dubbi e le insicurezze che ho come mamma, se guardo bene in un angolo trovo una certezza: io credo che l'amore per il pasticciare, il fare e il disfare, la voglia di scoprire la vita nascosta degli oggetti e inventare storie e personaggi, siano, tra tutti i doni che posso fare a Puki, tra tutti gli insegnamenti che posso trasmettergli, tra i più importanti.
Credo che queste semplici ore di gioco lo aiuteranno un giorno a fidarsi della sua immaginazione, a chiamarla in causa ogni volta in cui sarà necessario re-inventare il proprio mondo, o semplicemente colorarlo un po'.

Basteranno semplici giochini per imparare a guardare con gli occhi della fantasia?
Io ci credo e ci provo, e continuerò a farlo fino a quando mi manderà a quel paese, ma rigorosamente in modo non banale e creativo...

Oggi ricorro a un aiuto speciale:

Usando il cannocchiale magico si può osservare il solito paesaggio dietro ai vetri della finestra di sempre e vedere, al posto del condominio di fronte,  qualcosa di totalmente inaspettato: un supereroe che vola, le fatine dei boschi, l'atterraggio di un razzo su Marte, e tutto ciò che la fantasia del bimbo, ancora lei, si inventerà. 

Per realizzare la magia occorre un tubo di cartone, un foglio di plastica trasparente e qualche pennarello indelebile o colore acrilico.
Dal foglio di plastica si ritagliano cerchietti usando il tubo come modello, e lasciando su un lato una piccola sporgenza, per poterli afferrare con facilità, così:

Sui cerchietti si disegnano i soggetti preferiti, nel nostro caso...

(Ovvero, per il nanetto, mare, arcobaleno e Luna, tre grandi classici amati da Puki)
Ora è sufficiente ricavare una fessura ad una estremità del tubo e usarla per infilare e sfilare le nostre diapositive magiche, in modo da cambiare ambientazione alla stessa velocità con cui possono cambiare le storie.


Scrutando l'orizzonte con il cannocchiale magico si vedranno mondi incantati che nessun altro vede... o, nel nostro caso, si passerà in allegria un sacco di tempo sul vasino...

 E voi cosa vorreste vedere in un cannocchiale magico?

28 commenti:

  1. Nel cannocchiale magico? Loro due, le pupattole.



    .....o anche, a un certo orario, dopo certe giornate, mio marito che torna prima dal lavoro. :D


    (molto carina l'idea... come sempre!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto tutto, in questi giorni faticosi soprattutto il marito in anticipo!!

      Elimina
  2. Ma che bella idea. Bravissima. E comunque è proprio vero pasticciare con i nostri bambini è la cosa più bella del mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena! Sì, è vero! E poi adesso Puki inizia ad avere un età in cui collabora anche a costruire i giochini... sono incantata!

      Elimina
  3. bellissimo!! che idea fantastica per tenere impegnati i bimbi e farli volare con la fantasia.....
    vediamo con le mie piccole creative potremmo fare: il paese delle fatine, l'albero dei folletti...
    grazie per le idee sempre preziose!
    francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, falli tutti! Spero che piaccia alle tue piccole, a me piacerebbe vedere fatine e folletti in giro per i cieli cittadini... fammi sapere!

      Elimina
  4. Bellissima idea! Lo realizzo subito per il mio treenne malaticcio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo! È già iniziata la stagione dei malanni? SIC, spero aiuti a divertirsi!

      Elimina
  5. ma che meraviglia! Giada sei una grande!
    da fare assolutamente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tenghiù! E da raccontare assolutamente come è andata!

      Elimina
  6. L'ho detto e lo ribadisco.. Puki è veramente un bimbo fortunato!! Copierò sicuramente!
    Domenica ho fatto le decorazioni di Halloween con la tecnica dei papaveri, è stato un successo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Questo è davvero il più bel complimento!
      Mi fai vedere le decorazioni?
      Un bacio grande!
      G.

      Elimina
  7. Meraviglioso! Te l'avevo già detto che ti amo alla follia vero?:-) Un bacione grosso grosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe, forse sì, in effetti, ma puoi riperterlo quando vuoi, tanto lo sai che il sentimento è reciproco!!
      Bacio grande!
      G.

      Elimina
  8. idea bellissima!!! la userò per il calendario dell'avvento. Grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei un genio! Ma che bella idea!! Grazie a te, ma esigo di vedere com'è andata!
      G.

      Elimina
  9. è bellissimo!!!! :-D questo lo facciamo subito... ma i pennarelli indelebili li trovi anche di altri colori, oltre a nero, rosso e blu? no, perchè sarebbe un po' più veloce rispetto agli acrilici e in questo periodo la velocità di esecuzione è il mio imperativo assoluto!!
    comunque grande grande grande, grandissima idea!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma và, solo colori da ufficio, più il verde. Le parti fatte con qui colori sono state molto più rapide, e il lato negativo è che, essendo disegni piccolini, i nanetti non possono aiutare molto, forse però possono decorare il cannocchiale mentre si fanno i disegni... Io ho sacrificato una preziosissima nanna pomeridiana...sic...

      Elimina
  10. dimenticavo: concordo pienamente su quanto dici a proposito del pasticciare, dell'imparare a usare le mani e la fantasia... solo che tu l'hai detto in modo così bello che mi hai fatto commuovere!!
    io dall'esterno sembro sempre molto sicura e piena di certezze (e quando la mia facciata crolla - ogni tanto succede! - lascio tutti sgomenti), ma l'unica che ho davvero, il filo conduttore che c'è dietro a tutto quello che faccio, il nocciolo a cui si riduce tutto, è che solo sviluppando fantasia, capacità e voglia di fare, non sarai mai solo, non sarai mai impotente. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono così anche io! Penso esattamente la stessa cosa, e sto cercando di contagiare il piccoletto. Molte volte colorare un po' la realtà mi ha aiutato a pensare in modo nuovo. Questo, unito a un patologico ottimismo, mi ha salvato in diverse occasioni. Forse un pochino sto riuscendo a trasmettere anche a puki: l'altro giorno l'ho sorpreso a parlare con le mani come faccio anche io... ;D

      Elimina
  11. Cannocchiale??? Sei mioooooooooooooo

    smack
    Francesca

    RispondiElimina
  12. Veramente bellissima vedrò di provare credo che alle mie bimbe possa piacere!

    RispondiElimina
  13. Che bella idea! Io ci metterei la torre eiffel!

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...