martedì 31 luglio 2012

Riciclo creativo? I jeans di Maison Indigo!

Care amiche appassionate di cucito, l'altro giorno ho incontrato un'idea che mi ha fatto pensare a voi...
Raccogliete per l'ultima volta dal pavimento della cameretta i jeans sdruciti dei bambini, quelli irrimediabilmente macchiati del marito e soprattutto quelli modello "c'eravamo tanto amati" che vi guardano con occhio nostalgico dall'armadio ricordandovi i tempi (e il fondoschiena) pre-gravidanze! 
Nessuna pietà, è ora di dar loro una nuova vita, lasciandosi ispirare da Maison Indigo.


 Io non sono assolutamente in grado di realizzare con ago e filo qualcosa del genere, mi limito a guardare questi pupazzoni con un sorrisetto ebete, perchè mi sono innamorata seduta stante del formichiere, degli occhietti di bottone della volpe e del grande papillon dell'elefante.
Ho contattato Myriam, la mente e il cuore di Maison Indigo, per farmi raccontare qualcosa in più sul suo brand e ho scoperto che è una gentilissima olandese entusiasta all'idea delle sue prossime vacanze in Italia. 
Myriam mi ha poi spiegato che il denim usato, al contempo resistente e morbido, si presta benissimo a essere trasformato in teneri, ma indistruttibili, pupazzoni. Scopro poi che i jeans, dopo essere stati puliti e igienizzati, sono trasformati in giocattoli da persone disabili, e Myriam mi sta ancora più simpatica. 
Dalle mani di questi speciali sarti nascono, ad esempio, i tre protagonisti della collezione:

Se volete acquistarli Myriam suggerisce il negozio on-line Orange Mayonnaise, vero luogo di perdizione per carte di credito, che spedisce in tutto il mondo: io non mi assumo responsabilità sul vostro conto corrente...

7 commenti:

  1. fantastici, quasi quasi ci faccio un pensierino per farmeli :)

    RispondiElimina
  2. sono bellissimi...cavolo devo proprio cominciare ad applicarmi al cucito!

    RispondiElimina
  3. bellissimi!!! la mia preferita è la volpe, assolutamente!! :-)

    RispondiElimina
  4. ciao!
    ti ho citata qui...
    http://tempodibanana.blogspot.it/2012/08/liebster.html

    RispondiElimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...