mercoledì 25 gennaio 2012

Una merenda sana: le chips... di mela però!

Amo giocare tra i fornelli, sperimentare ricette, accostamenti, amo l'odore dell'aglio sulle dita, usare le erbe odorose e i germogli che coltivo, amo stare seduta a tavola (ovvio), ancor più se intorno a me ci sono gli amici (ancor più ovvio), sfogliare riviste di cucina, comprare libri di ricette, spulciare tra le foto dei food blogger. 
Se non avessi studiato archeologia mi sarei laureata in Scienza dell'alimentazione (confusa? Indecisa? Diciamo che curo svariati interessi...), ho la fissa di fare la spesa secondo le stagioni, preparo muffin per la colazione del nanetto e gli sminuzzo semi oleosi nello yogurt.
Questo lungo preambolo per far capire che l'argomento di cui vado a trattare è profondamente sentito! Diventata mamma la fissa per l'alimentazione, così come tutte le altre, è cresciuta in modo esponenziale: sento, per la prima volta, la responsabilità di preparare pasti sani, equilibrati, e di educare il piccoletto, come sono chiamata a fare in tutti gli altri aspetti, anche dal punto di vista alimentare.
Come al solito non voglio interpretare il ruolo della talebana e non inizierò qui una personale sfida alle multinazionali per far ritirare dal commercio patatine e merendine, anche perchè mio marito non mi rivolgerebbe più la parola, ma magari riuscirò a trovare qualche idea carina per offrire ai nostri gremlins uno snack per la merenda, per una festa o una gita, che sia allo stesso tempo sano, gustoso e, in qualche modo attrattivo anche per quei bambini che "no, guardi il mio di frutta e verdura non ne vuole proprio sapere...". 
Raccoglierò poi le ricettine in una pagina, e magari, con il vostro aiuto e i vostri suggerimenti, in un pdf di suggerimenti. Le trovate poi sotto una kewyword. Questa:
 
La prima ricetta-non ricetta è invernale, semplice, tutta da sgranocchiare e perfetta anche per gli aficionados delle Pringles: le chips di mela, deliziosamente profumate alla cannella.
La ricetta è un'idea di Delighted Momma
La preparazione delle chips è questione di minuti, ma purtroppo la cottura richiede oltre un'ora di forno, quindi preparatene un po' di teglie, tanto per non sentirvi del tutto eco-colpevoli...

2 o più mele 
Rimuovere il torsolo della mela e affettarla il più sottilmente possibile, cercando di ottenere fette simili per spessore e di conseguenza tempi di cottura uniformi (se avete una mandolina è il momento di sfoggiarla). Adagiare le fettine di mela su un foglio di carta da forno e cospargerle uniformente di cannella. Mettere in forno a 140 gradi per due ore (vi avevo avvisato...) avendo cura di rigirarle al termine della prima ora.

Pronte per lo sgranocchio!

2 commenti:

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...