domenica 23 giugno 2013

Giochi-montessoriani fai-da-te: il telaio da tessitura in 3D

È una delle attività che permettono al bimbo di acquisire manualità fine, di allenarsi nella coordinazione e si chiama "telaio da tessitura", per dirlo come la signora Montessori, o "sewing card", se vuoi fa' l'ammericano.

Mio figlio lo chiama "topo e fommaggio", e lo usa indistintamente sia come peso olimpionico da far roteare velocemente al di sopra della testa con ululato selvaggio, sia, e questo è incredibile, proprio per lo scopo con cui è stato creato: è stato avvistato mentre con concentrazione guidava il topo attraverso i buchi di questo formaggio-telaio fai-da-te in 3D.




L'occorrente per realizzare "topo e fommaggio" è un semplice rotolo di carta igienica e una stringa, o un filo cui attaccare poi un pezzetto di cartoncino arrotolato.



Servono anche un po' di tempera gialla e una forbice per trasformare il rotolo in un ghiotto pezzo di...



A questo punto, volendo, si incolla l'estremità superiore del tubo, schiacciandola un po' e donando così alla fetta un aspetto decisamente invitante per un topino di cartone.


Ovviamente, quando il filo sarà finito e il topo irrimediabilmente incastrato, toccherà a voi districarne la coda, ma i dieci minuti di silenzio goduti vi daranno la calma Jedi necessaria!

A me la piccola tregua è servita per sperimentare il nuovo smalto blu, voi come la userete?

19 commenti:

  1. tenerissimo! io userei la pausa-formaggio per sbirciare di nascosto l'iphone :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto capisco! Ci sono volte in cui mi sento rimproverare dal treenne perché lo guardo troppo! Io lo credo assorto nel suo gioco e invece lui si gira e dice "mamma, basta teleffono, adesso ti siedi qui!"...

      Elimina
  2. ma che bella idea!! io userei la pausa per bermi un bel caffè in pace!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Super! Bravissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ragazze! In effetti stavolta sono abbastanza orgogliosa di questo giochino: è semplice ma ha funzionato!
      Anna: le piccole pause in pace dall'inizio alla fine: che nostalgia!! ;D

      Elimina
  4. ...per provare disperatamente a finire uno dei ventimla progetti in corso?! Interpretazione geniale dell'originale, al solito chi chiedo come ho fatto a non pensarci prima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo! ci sono idee ferme a mezz'aria per ttta casa! Ci vorrebbe un campo estivo per mamme in crisi di tempo, da dedicare solo a hobby e basta!

      Elimina
    2. Bella idea! io intanto ho creato la versione un po' più elaborata del tuo gioco: http://mammabook.blogspot.de/2013/08/il-gioco-del-ricamo-sewing-mouse-game.html

      Elimina
  5. ciao Giada è molto bello ma non ho capito dove hai attaccato il filo e cosa hai usato come spoletta! grazie Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, scusa, hai ragione, non l'ho specificato! Ho attaccato l'altra estremità del filo (quella senza topo) al retro del formaggio, facendolo passare attraverso un buchino e chiudendo con un nodo. Come spoletta ho usato un pezzetto di cartoncino arrotolato. In teoria si può usare una stringa, che è già rinforzata in punta di suo, o un rametto.
      Ciao!

      Elimina
  6. uhu... dovrei iniziare anche io con la tessitura... c'avevo provato qualche mese fa ma era decisamente presto e la mia presentazione decisamente meno sfiziosa... chissà se puntando sul lato gastronomico della faccenda vada meglio! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa nostra va sempre meglio se si punta sul lato gastronomico, in effetti! Comunque l'altra qualità che mi sarebbe piaciuto stuzzicare col giochino, ovvero la pazienza di stare lì a provarci senza innervosisrsi, non è ancora pervenuta. Si infila il topo in buchini a destra e sinistra, ma al momento di districarlo per ricominciare partono i nervi. Chissà se è ancora troppo presto o è semplicemente la stessa reazione che ho ancora io a trenta e passa anni?

      Elimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...