lunedì 27 maggio 2013

I timbrini per grandi e piccini

Metti un classico dei giochi per bambini e un piccolo treenne che lo prova e si appassiona...

Metti una mamma che lo osserva giocare sorridendo, poi guarda la sua triste maglietta bianca che ha visto giorni migliori, fa due più due con improvvisa ispirazione e decide infine di appropriarsi del giochino in modo bieco!

Metti che alla fine entrambi siano contenti, grazie ai...



L'ingrediente principale, l'unico a dire il vero, è lei, la classica patata.

Per trasformarla in stampino, ho scelto il modo più veloce che c'é: l'ho pelata a metà, ne ho affettato via una fetta e ho conficcato dentro un mini tagliabiscotti. 




Si taglia poi la parte di patata intorno alla forma, semplicemente seguendola con il coltello, e si estrae il tagliabiscotti, ed ecco il timbrino pronto per i più piccoli!




Puki inizia a timbrare con grande entusiasmo e io sorrido beata, gustandomi la mattinata che sta scivolando via tranquilla tra coccole, giochi e addirittura un pallido raggio di sole...

Potrei starmene seduta a godermi il piccolo che gioca da solo, ma quel foglio bianco pieno di stelline è proprio bellino.
Guardo lui e poi la mia maglietta triste e lo faccio: convinco il piccoletto a cedermi la patata, praticamente lo corrompo portandogli una bracciata di macchinine!

No comment!




Ottenuto il potere dello stampino, mi lancio nella produzione di stelline con i colori acrilici, aggiungendo al magenta di origine poco bianco per volta per sfumare il colore mano mano che salgo.




Ok, forse non è ortodosso fregare il gioco al figlio, ma c'è stato per entrambi un lieto fine: io ho una maglietta nuova, Puki ha potuto giocare in pace con le sue macchinine, e alla fine entrambi vissero felici e contenti una perfetta mattinata di sole.


28 commenti:

  1. che bella la nuova maglia! Si è divertito più il bimbo o la mamma??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marzia... no comment anche qui! :)
      Devo dire che Puki si è divertito, timbrava con ritmo folle, ma ho il fondato sospetto di essermela goduta di più io...

      Elimina
  2. le persone normali giocano con i fogli, tu sei speciale e ci guadagni una maglietta fichissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Complimentone!! (figa la maglietta, vero??)

      Elimina
  3. Direi che in certi casi fregare i giochi al figlio è più che lecito! ;)
    Bella l'idea di sfumare gradualmente il colore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, le macchinine gliele lascio volentieri! ;)
      Grazie!

      Elimina
  4. vabbè ... lo confesso: capita anche a me! A volte è difficile capire chi si diverte di più a giocare. Bellissima la maglietta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;)))
      A casa mia purtroppo capita spesso che chi si diverte di più superi abbondantemente i tre anni... :)

      Però il piccoletto mi riporta subito in carreggiata: occhiataccia e se ne va a giocare sotto al tavolo...
      Contenta che ti piaccia!

      Elimina
  5. Ma ci si mette della normalissima tempera?? voglio farla anche io!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Clo, io ho usato i colori acrilici, che sono indelebili. Mi hanno detto che si possono usare al posto dei colori da stoffa, forse scoloriranno un po' prima ma durano abbastanza! Se metti la tempera temo vada via al primo lavaggio, creando un po' di paciocco... Insomma, se vuoi un risultato duraturo cerca al super un tubetto di colore acrilico, così sto più tranquilla pure io! ;)

      Elimina
  6. ahahah!!bellissimo finale!! e bellissima maglietta :-)

    RispondiElimina
  7. Bellissima, ma l'acrilico non viene via?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... mi dicono di no, mi dicono pure che è meglio usare gli acrilici invece dei colori per stoffa, basta solo stirare la maglietta al contrario per fissarli... Confesso che è la prima volta che provo: vedremo!

      Elimina
    2. A giudicare dalle condizioni dei miei pantaloni da casa dopo l'ultima sessione di pittura pazza (e tre lavaggi) comincio a credere che tu abbia ragione!

      Elimina
  8. stavo pensando a qualcosa di immensamente più complicato per la maglietta che voglio tingermi quest'estate... tu così mi stai tentando... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanto più complicato??? Racconta!!!!!!

      Elimina
  9. troppo bella la maglietta!!! ad avere più spazio come mi piacerebbe pasticciare di più con colori, colla, pennelli e chissà che prima o poi non riusciamo a spostarci un una casa più grande e io a tirare fuori tutta la mia creatività un po' repressa;-)) un bacio e è stato bello vederti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, anche per me!
      Lo spazio... è quasi un motivo di crisi pari al tempo... o alla creatività repressa... Spero che riuscirai a trovare presto spazio e tempo per quello che hai voglia di fare!

      Elimina
  10. anch'io continuo a divertirmi moltissimo con i timbri di patate, si possono fare composizioni bellissime! La tua maglietta mi piace molto, ottima la soluzione di sfumare il colore.
    Per tutte coloro che chiedevano mi permetto di dire la mia: è inutile comprare colori specifici per stoffa, gli acrilici sono perfetti, mantengono il colore a lungo (molto più a lungo di quelli per stoffa), il suggerimento che posso dare è di lasciare asciugare bene per 24 ore e poi stirare con ferro a secco, sul rovescio, per bene. (Esperienza di tanti, tanti anni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela: grazie!!!
      Utilissimi suggerimenti! Metto subito in pratica!

      Elimina
  11. Che bella idea, la maglietta è venuta proprio carina!

    RispondiElimina
  12. la maglietta è veramente fikissima. Non sapevo che si potessero usare i colori acrilici..mumble,mumble, da quale maglietta cominciare...?
    www.giokaconleo.blogspot.it

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Grazie mille ragazze!
      Adesso il problema è uscire dal tunnel...
      Se provate fatemelo sapere!

      Elimina
  14. stupendissima, ma gli acrilici sono indelebili? nel senso: resistono ai lavaggi? No, perché se è così domani lego i nani nello sgabuzzino e mi rifaccio il guardaroba! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah!!!!!
      Ecco, mi dicono di sì! Voci espertissime suggeriscono di usare questi invece dei colori per stoffa, con l'accortezza di stirarli al contrario!
      Voglio sapere assolutamente cosa hai hackerato!!

      Elimina

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...